Aerei-Italiani.net  Articoli Storici

Vigna di Valle anno 1912

 

Vigna di Valle anno 1912


Bibliografia :

Vigna di Valle - Giuseppe Pesce - Ed. dell'Ateneo e Bizzarri

Storia Militare - Vari articoli 

TCI


La scelta di Vigna di Valle quale sito per le prime applicazioni del "più leggero dell'aria" vengono ascritte al Magg. Moris della Brigata Specialisti, la località era già centro di ascensioni dal 1904 ma solo alla fine del 1906 si ebbero le prime costruzioni sperimentali e l'inizio delle esperienze dei  Tenenti Crocco, Ricaldoni e Munari.

Dagli studi di un' Idroplano costruito e provato dal ten. ( poi capitano) Crocco ben presto (primo volo 3 ottobre 1908 ) lo stabilimento di Vigna di Valle costruì il primo dirigibile militare italiano l' N.1, i primi anni furono fonti di molte privazioni per i nostri aeronauti , ma ben presto queste furono superate dai successi e dagli enormi passi in avanti nella tecnica.















"Pneugoniometro" per misurare la direzione e la velocità del vento















"Bilancia aerodinamica"
















"L'Anemometro Crocco"













"Officina dello stabilimento in Roma"












"Reparto stoffa"











"Sala esperienze - costruzione navicelle"











"Reparto disegnatori"












"Lo stabilimento alla Caserma Cavour"











"Dirigibile P.2"















"Dirigibili M.1 e M.2 in volo su Vigna di Valle" - prob. fotomontaggio

Mentre nella capitale avvengono la costruzione e le prove sui materiali nel lago di Bracciano avvengono le ascensioni e le piccole riparazioni-messe a punto delle aeronavi, sino a dicembre lo stabilimento ha completato  i dirigibili P.1 (Piccolo) - P.2 - P.3    (questi ultimi in missione di guerra in Tripolitania), l'M.1 ( medio) e' arrivato alla 12° ascensione di prova mentre i P.4 P.5 e M.2 sono in costruzione quasi ultimati.


Brevemente i dati di questi aeronavi:

P.1 - Volume 4200 Mc. - Lunghezza 60 mt. - Diametro 11,60 - Altezza 18 mt.  peso  3500 kg. Motori 1 Clement Bayard 100hp

P.2 -3  Volume 4400 Mc. - Lunghezza 63 mt. - Diametro 11,60 - Altezza 20 mt.  peso  3550 kg. Motori :  1 Clement Bayard da 120hp 

P.4 -5  Volume 4700 Mc. - Lunghezza 63 mt. - Diametro 12,00 - Altezza 21 mt.  peso  3550 kg. Motori : 2 Fiat da 80hp ciascuno

M.1 - Volume 12100 Mc. - Lunghezza 83 mt. - Diametro 17,00 - Altezza 29 mt.  peso a vuoto 9500 kg. Motori : 2 Maybach da 250hp ciascuno

M.2 - Volume 12100 Mc. - Lunghezza 83 mt. - Diametro 17,00 - Altezza 29 mt.  peso a vuoto 9500 kg. motori 4 Wolseley da 125hp ciascuno

A Vigna di Valle con la costruzione dei dirigibili M oltre al primo hangar per i P. lungo 70 mt alto 17mt. e largo 14mt.  viene costruito uno di lungo ben 100mt. alto 28 e largo 21 anch'esso con una trincea per l'uscita della navicella. 

Dobbiamo ricordare che a Vigna di Valle dal 1909 su progetto del Tenente Cristoforo Ferrari ( che lo comandò sino al 1915) esisteva l'osservatorio Aerologico Aeronautico, capace nel 1912 di effettuare  i primi lanci di palloni sonda ( assieme alle stazioni di Stra e Venezia) diventati poi nell'ottobre dello stesso anno giornalieri.












"Sala dell'osservatorio Aerologico"














"Sala dell'osservatorio Aerologico"














"Sala dell'osservatorio Aerologico"














"Vasca del gabinetto di idrodinamica in Roma"